Successo-padiglione - Commissariato Italiano Esposizione Universale di Shanghai 2010

Sono già 70.000 i visitatori al Padiglione Italia, con una media di oltre 30.000 al giorno, a soli due giorni dall'apertura dell'Expo di Shanghai, evento che si è già guadagnato la reputazione di "Expo dei record". Ed inoltre in visita ospiti illustri - tra cui Liu Yongqing, moglie del presidente cinese Hu Jintao, che ha visitato il Padiglione in anteprima - tre primi ministri stranieri e il noto compositore, trombettista e produttore discografico Quincy Jones, conosciuto al grande pubblico per aver prodotto l'album più venduto della storia, "Thriller" di Michael Jackson. Jones ha espresso personalmente i complimenti al Commissario Generale del governo Beniamino Quintieri, per l'eleganza e la bellezza del Padiglione italiano e la qualità degli oggetti e delle opere in mostra.
"Il successo di pubblico e di interesse in tutte le aree del Padiglione - afferma Quintieri - ha superato ogni più rosea previsione; siamo rimasti davvero colpiti dalla coda che letteralmente circonda il Padiglione in ogni momento della giornata. I visitatori cinesi entrano velocemente e si intrattengono poi a lungo, colpiti e incuriositi a dimostrazione della voglia di conoscere l'Italia in particolare. Ci aspettiamo una grande affluenza anche nei prossimi giorni".
Per lo spazio dedicato alle Regioni il programma della giornata di oggi ha visto protagonista la Basilicata che ha mosso i passi verso il grande mercato turistico cinese configurando una propria proposta nell'ambito di quel sogno "italiano" che abita il mondo.

L'Expo di Shanghai 2010, inaugurato il 1° maggio scorso, rimarrà aperto sino al 31 ottobre, per un periodo espositivo di 6 mesi e, secondo le stime più recenti, si prevede un’affluenza di oltre 70 milioni di visitatori, con una media giornaliera di 600 mila persone.

Il Padiglione Italia ha una superficie di oltre 7.000 metri quadrati e si sviluppa su 3 piani. E' il Padiglione più grande - secondo solo a quello cinese - ed è costruito con materiali al 100% Made in italy. L’edificio si è già aggiudicato il premio per la miglior struttura costruita nel 2009 a Shanghai.